Le buone pratiche di produzione (in inglese GMP -Good Manufacturing Practices) si applicano in tutti i processi di trasformazione dei prodotti alimentari e per la loro manipolazione.

Si tratta di una serie di procedure, istruzioni e normative qche una organizzazione applica per la produzione di alimenti sani per i suoi clienti.

 

Un sistema di BPM prende in considerazione:

1. la corretta igiene del personale

2. il Monitoraggio della salute del personale

3. il Controllo della pulizia e disinfezione di utensili, mobili, e attrezzature varie.

4. il Controllo dei fornitori

5. la Manutenzione delle attrezzature, utensili, ecc

6. la formazione del personale

7. i programmi di pulizia e sanificazione

8. La calibrazione degli strumenti di misura

9. Pratiche di stoccaggio delle materie prime e prodotti finiti

10. Il controllo della catena del freddo

 

 

Vantaggi della certificazione

La certificazione GMP consente i seguenti vantaggi:

 

• Assicurare la produzione di alimenti sani e sicuri

• Migliorare la sicurezza alimentare, la tracciabilità e la qualità del prodotto

• Generare nuove opportunità di vendita e di accesso a nuovi mercati

• aggiungere valore ai prodotti, aumentando la fiducia dei clienti

• migliorare l’applicazione del sistema HACCP e dei  Sistemi di Gestione (qualità sicurezza alimentare, ambiente, etc..)