Di fondamentale importanza per le aziende alimentari, il sistema di autocontrollo HACCP – Hazard Analysis and Critical Control Points, si basa sull’attuazione delle direttive comunitarie per il monitoraggio dei punti di controllo critici. Le aziende hanno l’obbligo di garantire che le fasi del trattamento dei prodotti alimentari avvengano in modo igienico.

Il responsabile aziendale deve effettuare l’autocontrollo avvalendosi dei principi del sistema HACCP:

  • Analisi dei potenziali rischi per i clienti;
  • Individuazione dei punti in cui possono verificarsi dei rischi per gli alimenti;
  • Decisioni da adottare riguardo ai punti critici individuati, cioè a quei prodotti che possono nuocere alla sicurezza dei prodotti;
  • Individuazione ed applicazione di procedure di controllo e di sorveglianza dei punti critici e delle procedure di controllo e di sorveglianza.

La Norma ISO 22000:2005 è l’unica norma universale per il sistema di gestione per la sicurezza alimentare.